3. Dancer in the dark

The jungle’s light shone dimly within a few metres of the entrance, enough for Ed to spot a metallic corridor. He couldn’t suppress a shiver: it felt as if they had opened a door into another dimension. The smell was musty, an unsettling mix of iron and decaying organic matter. Fang grinned in pure ecstasy, […]

Devo scrivere qualcosa devo scrivere qualcosa senza balle tutto vero devo scrivere qualcosa                                senza prima lambiccare fumo della sigaretta leggera l’amichetta devo scrivere qualcosa non quello che sul tavolo vedo nemmeno le dita devo scrivere qualcosa          […]

Crescita

   C’era una volta un mercante di stoffe che, affezionatosi troppo alla sua merce, le accumulava senza mai venderle. Ai clienti che lo visitavano, incuriositi dal personaggio e dalla bellezza dei tessuti, il mercante raccontava il dettaglio di ogni stoffa, di ogni avventura vissuta per ottenerla, entrava nei dettagli sul modo per farne brillare il […]